parallax background

CANTIERE GIOVANI

Innovazione educativa, comunità e cambiamento

Svolta Sostenibile

Sensibilizzazione di studenti e cittadini circa il fenomeno della cementificazione selvaggia
AREA NAPOLI NORD, CASERTA SUD

Svolta Sostenibile

Progetto di sensibilizzazione di studenti e cittadini circa il fenomeno di cementificazione selvaggia che caratterizza l’area tra Napoli nord e sud Caserta

Bando: NoPlanetB
Finanziato da: Co-finanziato da: Fondazione Punto.Sud, Fondazione Cariplo, Fondazione con il Sud
Partner: Cantiere Giovani cooperativa sociale (capofila), CSL Coordinamento Sviluppo Locale, Federconsumatori
Durata: 1/11/2018 – 1/11/2019

#sostenibilità, #cittadinanza, #partecipazione, #giovani

http://www.svoltasostenibile.eu/

Sintesi e obiettivi e risultati raggiunti

“Svolta Sostenibile” è un progetto sulla sensibilizzazione di studenti e cittadini circa il fenomeno di cementificazione selvaggia che caratterizza l’area tra Napoli nord e sud Caserta. Secondo la classifica ISPRA, infatti, tra i primi 20 comuni più cementificati d'Italia, ben 13 sono Campani e 8 appartengono all'area tra Napoli nord e sud Caserta.
L’intervento si è articolato in 3 fasi:
a) creare un Toolkit per aumentare l’efficacia dell’intervento educativo e di cittadinanza attiva;
b) educare i più giovani nelle scuole;
c) sensibilizzare e attivare i cittadini sul territorio grazie al coinvolgimento delle associazioni locali. “Svolta Sostenibile” ha realizzato nelle scuole e nelle piazze attività pratiche e iniziative interattive e provocatorie per rendere gli studenti e i cittadini partecipanti attivi e non semplice platea. Attraverso l’educazione non formale, si è trasmesso in maniera indiretta ed informale un messaggio chiaro ed incisivo.

Nella primavera 2019 sono state realizzate attività di educazione e sensibilizzazione in 10 scuole del territorio e in estate sono state presentate in altrettante dieci piazze iniziative di cittadinanza attiva e di informazione sul problema della cementificazione e sulle possibilità di cambiamento ecosostenibile del territorio.
• 10 percorsi laboratoriali nelle scuole
• 10 organizzazioni coinvolte nelle attività
• 10 giornate di sensibilizzazione nelle piazze
• 600 studenti coinvolti
• 21 incontri di formazione per gli operatori
• 500 cittadini coinvolti
• 3000 Toolkit stampati
• 150 enti e organizzazioni contattate e raggiunti per la consegna del materiale

Impatto

“Svolta Sostenibile” è un progetto nato dalla necessità di provare ad andare oltre il concetto di sviluppo sostenibile. L’impegno degli Stati e della società civile, legato alla sostenibilità, al momento è teso per lo più a conservare le risorse esistenti, i luoghi e le bellezze rimaste, che giustamente meritano di essere tutelate. Ma cosa ne facciamo di quei luoghi/non luoghi urbani che non rispettano nessun parametro razionale e umano? Di quel luoghi che non favoriscono la relazione e lo sviluppo socio culturale delle persone? Se è vero che l’uomo è capace di adattarsi ai peggiori contesti, è anche vero che la parte della società che beneficia del progresso e dell’evoluzione industriale e tecnologica, ha forti responsabilità sulle differenze urbanistiche, sociali ed ambientali create in questi ultimi anni. Il Progetto è stato sperimentato in una delle aree più emblematiche d’Italia rispetto al fenomeno della Cementificazione: tra i primi 20 comuni più cementificati d’Italia, secondo la classifica ISPRA, più del 50% ricadono nelle province di Napoli e Caserta. Sul podio, infatti, troviamo il Comune di Casavatore, subito seguito da Arzano e Melito di Napoli, fino ad arrivare al 19° posto, occupato da Mugnano di Napoli, passando per Cardito (5°posto), Frattaminore (7°), Torre Annunziata (8°), Casoria (9°), Portici (10°), San Giorgio a Cremano (12°), Frattamaggiore (14°), Aversa (17°) e Curti (18°). Siamo partiti da quest’area per creare il Toolkit “Svolta Sostenibile”, ci siamo confrontati con giovani e adulti sul fenomeno dell’eccessiva cementificazione, sui danni che subisce chi vive in questi contesti, su cosa e come attivarsi… Un Toolkit innovativo ed interattivo da diffondere nelle scuole, istituzioni, movimenti e associazioni che vivono in quei contesti urbani del mondo e che hanno bisogno di una Svolta Sostenibile.

Visibilità e comunicazione

Il bando prevedeva precise azioni di visibilità e comunicazione del progetto e rispetto agli enti erogatori del contributo. Per l’occasione si è elaborata un’identità visiva associata all’immagine del bando NoplanetB con il logo del progetto. Per la comunicazione delle azioni di progetto si sono realizzate brochure, volantini e manifesti. Si è stampato il logo di progetto su delle magliette per gli operatori di strada. Si è realizzato un sito web (www.svoltasostenibile.eu) e si è creata una pagina Facebook (svoltasostenibile) infine, si è raccolta l’esperienza in una pubblicazione (Toolkit), distribuito gratuitamente 3000 copie stampate e scaricabile dallo stesso sito.

Rassegna stampa

http://www.svoltasostenibile.eu/dicono-di-noi/
https://www.identitainsorgenti.com/una-svolta-sostenibile-per-i-comuni-a-nord-di-napoli/ del 23/02/2019
https://informareonline.com/svolta-sostenibile-con-un-cubo-di-cemento/ del 05/07/2019
http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/2018/12/suolo-notizie-dalleuropa-2/ del 01/12/2018
identitainsorgenti.com del 19/02/2020
you-ng.it del 22/02/2020

Scheda progetto