parallax background

Chi siamo
La sfida del cambiamento

Un mondo di opportunità socio culturali ed educative

Cantiere Giovani è un'organizzazione non profit

Fondata nel 2001, ha lo scopo di promuovere l’inclusione, la partecipazione, l’impegno civile e la cittadinanza attiva dei giovani e dei cittadini in generale.

Promuove iniziative a livello locale, nazionale ed internazionale. L’organizzazione ha ricevuto diversi riconoscimenti nazionali ed europei per l’impegno profuso, il metodo innovativo applicato ed i risultati raggiunti.


Scopri tutti i progetti

Vai alla timeline


La nostra mission

Ispirandoci agli articoli 3, 22, 45 e 118 della Costituzione Italiana, promuoviamo il diritto all’inclusione, la cittadinanza attiva, la cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata, favorendo l’autonoma iniziativa dei cittadini per lo svolgimento di attività di interesse generale.

Sviluppiamo ogni iniziativa e collaborazione ritenuta utile al raggiungimento di tali scopi.

I nostri obiettivi

  • Promuovere interventi educativi basati su una pedagogia sperimentale e l’educazione non formale
  • Coinvolgere i giovani in progetti ed iniziative che favoriscono l’impegno verso la comunità e la loro l’autonomia
  • Sviluppare interventi finalizzati alla coesione sociale e la cooperazione tra i cittadini
  • Implementare azioni di contrasto al disagio soggetti considerati fragili
  • Supportare lo sviluppo e l’efficacia degli Enti, Scuole e Organizzazioni
  • Favorire azioni sperimentali nell’ambito sociale, culturale, economico e per la sostenibilità ambientale finalizzati al rispetto delle diversità, lo sviluppo di una comunità più giusta e solidale
  • Rafforzare il potere dei cittadini attraverso la valorizzazione delle loro competenze di cittadinanza per aumentare le loro possibilità di difendere i propri diritti e promuovere azioni in favore della collettività
  • .
  • Costruire alleanze e collaborazioni indispensabili per risolvere i conflitti e promuovere i diritti.

CANTIERE GIOVANI 2001-2021


Venti di Cambiamento
  • 2001Fondazione della piccola Società Cooperativa Sociale "Cantiere Giovani" e il Festival "Seminarte"

    Leggi tutto
    Un folto gruppo di giovani del territorio, dopo diversi appuntamenti sulla ProLoco frattese, progetta un evento per sensibilizzare

    i cittadini e richiedere al Comune di Frattamaggiore uno spazio culturale per i giovani. “SeminArte” rappresenta il primo intervento pubblico di Cantiere Giovani. Solo 5 dei tanti partecipanti agli incontri decideranno di organizzarsi e diventare figura giuridica.

  • 2003Apertura del Centro giovani "Il Cantiere"

    Leggi tutto
    Attivare le relazioni pubbliche premia con la scoperta del Bando perfetto: “Laboratori Metropolitani”, della Provincia di Napoli,

    consente di dare vita al “cantiere (giovani)”, un centro giovanile (laico) a pie di strada, in via Roma a Frattamaggiore, un intervento “a bassa soglia, per intercettare il disagio e promuovere l’agio”. Un gruppo di 5 operatori si assume il compito di accogliere chi si avvicina e gestire uno spazio dove ci sono giochi di società, un tavolo da ping-pong, si fanno corsi di italiano per immigrati, laboratori, si organizzano eventi culturali e mostre d’arte nella vetrina. Ma soprattutto imparano a diventare un punto di riferimento per tanti giovani migranti, ragazzi con disabilità lievi, giovani curiosi, adulti e anziani del territorio con voglia di socializzare.

  • 2004Premio del Consiglio d'Europa “Young Active Citizens Award”

    Leggi tutto
    Con l’intercultura intesa come modello per abbattere pregiudizi, conoscere l’altro, stimolare la solidarietà, il centro giovani conterà

    400 iscritti il primo anno di attività e riceverà il premio “Young Active Citizens” del Consiglio d’Europa.

  • 2007Trasferimento Sede Legale e accoglienza dei primi volontari SVE.

    Leggi tutto
    Cantiere Giovani, accreditata all’Agenzia Nazionale Giovani (ANG) per l’accoglienza di giovani volontari europei nell’ambito del

    programma SVE, ospita i primi 2, una ragazza polacca e un ragazzo francese. Lo stesso anno inaugura i nuovi uffici in via XXXI Maggio a Frattamaggiore.

  • 2007Fondazione dell'Ass. di Volontariato "Cantiere Giovani"

    Leggi tutto
    Questa scelta è il risultato di un intenso lavoro di promozione di reti territoriali, convinti che gli interventi immaginati per la comunità

    non sono possibili se non in collaborazione con le organizzazioni già presenti sul territorio. L’unione fa la forza, e si attivano interventi in collaborazione con CAM – Centro Animazione Missionaria, Centro Astalli Sud, Dadaa Ghezo.

  • 2008Fondazione della Rete CSL - Coordinamento Sviluppo Locale

    Leggi tutto
    Rete associativa di organizzazioni non profit operanti nell’area tra Napoli e Caserta. La rete vuole rafforzare la sinergia tra chi opera

    in ambito sociale, supportare e favorire maggiore stabilità e impegno delle politiche locali e far sentire una voce unica a livello nazionale ed europeo di denuncia e contrasto al disagio sociale e del territorio e di proposte coordinate per lo sviluppo. La Rete instaura il protocollo Città Visibili con tredici comuni.

  • 2010Il Centro delle diversità

    Leggi tutto
    La struttura comunale gestita a Grumo Nevano dal Centro Astalli Sud diventa sede di un progetto triennale per affrontare i

    pregiudizi culturali: una risposta non limitata all'emergenza ma un’opportunità di sviluppo di nuove forme di convivenza stabili e positive. Attraverso mostre interattive sui paesi del mondo, gruppi di scolari vengono coinvolti in percorsi ludici fondati sul gioco e l’esplorazione attiva. Operatori interculturali assieme a volontari stranieri permettono ai giovani di conoscere usi, costumi, tradizioni e cibi del proprio paese. Il Centro delle Diversità si propone come modello d’intervento per promuovere l’inclusione delle comunità migranti attraverso attività interculturali di educazione non-formale.

  • 2010"Campania, Regione Interculturale"

    Leggi tutto
    Il progetto coinvolge docenti e studenti delle Scuole del territorio in percorsi di educazione interculturale. Attraverso attività

    multidisciplinari, teatro, canto, danza, arti, musica e giochi guidati da esperti non solo italiani, ma anche dal Benin, Brasile, Marocco, Polonia e Senegal si affrontano gli stereotipi legati alle differenze culturali, etniche e religiose.

  • 2011Volontariato Al Volo

    Leggi tutto
    In risposta al Bando Europeo “Flagship”, il progetto permette di estendere a livello nazionale le attività di promozione giovanile,

    con la creazione di una rete di organizzazioni partner in diverse regioni di Italia. Suppone anche una svolta fondamentale nello sviluppo dei servizi di volontariato internazionale e di comunicazione sociale offerti dall’organizzazione.

  • 2012Il Centro "Il Cantiere" si trasferisce

    Leggi tutto
    Il Centro "Il Cantiere" si trasferisce da via Roma a vico VI Durante, in uno spazio più grande e accogliente, con nuovi operatori. Con

    il tempo verranno sviluppate le potenzialità del luogo con una maggiore offerta socio-culturale ed un programma di servizi strutturati. Il sostegno economico resta per la maggior parte a carico dell’organizzazione.

  • 2012"Riscrivere la città"

    Leggi tutto
    Primo progetto finanziato da Fondazione con il Sud. In due anni, la Biblioteca Comunale di Cardito si trasforma e si arricchisce di

    un programma di attività per la propria comunità.

  • 2013Fondazione di "Comunica Sociale APS"

    Leggi tutto
    Le attività di comunicazione sociale realizzate da Cantiere Giovani raggiungono maggiore autonomia con la fondazione di

    questa associazione, che agirà a supporto del terzo settore.

  • 2015Medaglia Presidenza della Repubblica - Nasce il TAV - Teatro Animazioni Visioni

    Up-Skilling Europe: Progetto di ricerca educativa con un partenariato internazionale.
  • 2016Nasce "Piazzetta Durante" con Funder 35

    Primo progetto socio-culturale di Comunica Sociale, in partenariato con Ass. Cantiere Giovani.
  • 2018Ristrutturazione interna della Coop. "Cantiere Giovani"

    Leggi tutto
    L’organizzazione nomina quest’anno un Direttore con degli obiettivi triennali precisi: aumentare il numero di soci, garantire

    stabilità economica, sviluppare l’organizzazione come impresa sociale. I soci passano da 5 a 7, poi 13, nel 2021 sono 18. In ambito economico, si passa da gestire un importo annuale di €200.000 a quasi €1.000.000 nel 2021.

  • 2019"Svolta Sostenibile", "Scuola Guida Comunità", "Legami", "Fycic"

  • 2020L'anno del Covid-19

    Leggi tutto
    Per contrastare il crollo di tutte le certezze, Cantiere Giovani si reinventa e implementa sperimentazioni socio-educative

    sfidando le circostanze avverse. Scommette senza dubbi sulle potenzialità degli strumenti tecnologici che faranno possibile in tempi rapidi il proseguo di una gran parte delle attività, soprattutto con tanti giovani studenti a rischio di abbandono dei percorsi formativi e di socializzazione.

  • 2021Venti di Cambiamento

    20 anni dopo, Cantiere Giovani è diventata una “giovane adulta” e guarda al futuro forte dei traguardi raggiunti.